Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali
Regolamento (UE) n. 679/2016 Decreto legislativo 10 agosto 2018, n. 101
Informativa art.13 e 14 Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati 2016/679 ("RGPD")
Gestione dati per Emergenza Covid-19 - Coronavirus

Informativa sul trattamento dei dati personali  Emergenza COVID-19, c.d. Coronavirus – Sars-CoV2

  1. Premessa

Informativa sul trattamento dei dati personali

Ai sensi dell’articolo 13 del D.L.gs n. 196/03 e del Regolamento Ue n. 679/2016 (cd. GDPR), si forniscono di seguito le informazioni in merito al trattamento dei dati personali dei soggetti che, durante l’emergenza COVID-19, c.d. Coronavirus – Sars-CoV2, accedono ai nostri locali qualora consentito, oppure chiedono incontri o sopralluoghi presso la propria sede o altri luoghi se consentito.

  1. Titolare

Il titolare del trattamento dei dati identificato quale Fornitore dei Servizi è:

 l’impresa avente la seguente Ragione sociale: Fattore T.U.O. G&D Galotta, per semplicità viene indentificata con logo Fattore T.U.O.  Iscritta nel Registro delle Imprese di Milano con REA MI 2551666 P.IVA 10660820969

Lo Studio Tecnico Professionale del Professionista Giulio Galotta Iscritto all’Ordine dei Per.Ind e Per. Ind. Laureati di Milano e Lodi Abilitazione 6993 

  1. Tipologia di dati personali trattati e di interessati

Nei limiti delle finalità e delle modalità definite nella presente informativa, sono oggetto di trattamento:

  1. i dati attinenti alla temperatura corporea;
  2. le informazioni in merito a contatti stretti ad alto rischio di esposizione, negli ultimi 14 giorni, con soggetti sospetti o risultati positivi al COVID-19;
  3. le informazioni in merito alla provenienza, negli ultimi 14 giorni, da zone a rischio secondo le indicazioni dell’OMS o delle Autorità nazionali.

I dati personali oggetto di trattamenti si riferiscono a quelli forniti al Fornitore di servizio (Titolare del trattamento) dagli Interessati (Clienti o assimilabili), la presente informativa integra quella già fornita per il trattamento dei dati personali funzionale all’instaurazione e all’esecuzione del contratto;

Tra gli interessati possiamo ritrovare: i clienti, i fornitori, i trasportatori, gli appaltatori, i visitatori e ogni altro soggetto terzo autorizzato ad accedere ai ns./vs. locali.

 

  1. Finalità e base giuridica del trattamento

I dati personali saranno trattati esclusivamente per finalità di prevenzione dal contagio dal Coronavirus-Sars CoV-2 – e quindi dalla malattia da COVID-19, in esecuzione del Protocollo di sicurezza anti-contagio adottato ai sensi dell’art. 1, n. 7, lett. d) del DPCM 11 marzo 2020 e DPCM 26 aprile 2020.

La base giuridica del trattamento è, pertanto, da rinvenirsi nell’implementazione dei protocolli di sicurezza anti-contagio ai sensi dell’art. art. 1, n. 7, lett. d) del DPCM 11 marzo 2020 e DPCM 26 aprile 2020.

  1. Natura del conferimento dei dati personali

Il conferimento dei dati è necessario per accedere ai ns. locali e/o ai vs. locali o ad altri luoghi se concordato preventivamente.

Un eventuale rifiuto a conferirli impedisce di consentire l’ingresso sia nei ns. locali che nei vs. locali.

  1. Modalità, ambito e durata del trattamento

Il trattamento è effettuato dal Fornitore di servizi in modalità cartacea o elettronica, che agisce sulla base di specifiche istruzioni fornite in ordine alle finalità e alle modalità del trattamento.

Con riferimento alla misurazione della temperatura corporea, il Fornitore di servizio non effettua alcuna registrazione del dato.

L’identificazione dell’interessato e la registrazione del superamento della soglia di temperatura potrebbero avvenire solo qualora fosse necessario documentare le ragioni che hanno impedito l’accesso. In tal caso, l’interessato sarà informato della circostanza.

I dati personali non saranno oggetto di diffusione, né di comunicazione a terzi, se non in ragione delle specifiche previsioni normative (es. in caso di richiesta da parte dell’Autorità sanitaria per la ricostruzione della filiera degli eventuali contatti stretti di un lavoratore risultato positivo al COVID-19).

I dati saranno trattati per il tempo strettamente necessario a perseguire la citata finalità di prevenzione dal contagio da COVID-19 e conservati non oltre il termine dello stato d’emergenza, attualmente fissato al 31 luglio 2020 dalla Delibera del Consiglio dei Ministri 31 gennaio 2020.

  1. Diritti degli interessati

In qualsiasi momento, gli interessati hanno il diritto di accedere ai propri dati personali, di chiederne la rettifica, l’aggiornamento e la relativa cancellazione. È, altresì, possibile opporsi al trattamento e richiederne la limitazione.

Queste richieste potranno essere rivolte al Titolare

Inoltre, nel caso in cui si ritenga che il trattamento sia stato svolto in violazione della normativa sulla protezione dei dati personali, è riconosciuto il diritto di presentare reclamo all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali, Piazza Venezia, 11 – 00187 – Roma.